Cronistoria del Museo

Qui di seguito elenchiamo le principali tappe che hanno contraddistinto l'evoluzione del Museo.

1991
Franco Chiesa, Piercarlo Parini e Pietro Colombo di Caslano trovano, fra i rifiuti, del vecchio materiale per la pesca sul lago. Chiesa avvia i contatti per aprire un Museo della Pesca a Caslano, Ottenendo l'appoggio di Comune, Ente turistico, Ufficio musei e Museo del Malcantone.

1993
Apertura del Museo della pesca di Caslano, sezione del Museo del Malcantone.

1994
Apertura due nuove sale.

1995
Pubblicazione "La pesca a mosca" e inaugurazione della sala sul tema della pesca a mosca.

1996
Costruzione del portico per l'esposizione delle barche da pesca.

1998
Dopo la scomparsa di Franco Chiesa, creatore del Museo della Pesca, Maurizio Valente ne diventa il responsabile.

1999
Ampliamento del portico per le barche e ristrutturazione della sala dedicata alle peschiere per le anguille sul fiume Tresa. Il Municipio di Caslano mette a disposizione ulteriori tre locali. Posa di un'ancora a ricordo di Franco Chiesa, fondatore del Museo della Pesca.

2000
Apertura della saletta multimediale, con proiettore video e collegamento Internet.

2001
Ristrutturazione dell'atrio d'ingresso e allestimento di un piccolo shop.

2002
Apertura del sito Internet www.museodellapesca.ch

2002
Nuova sala dedicata alla pesca e ai pesci nell'antichità. Ristrutturazione della sala dedicata alle peschiere per le anguille sul fiume Tresa e della sala dedicata alla pesca professionale.

2005
Inaugurazione del Casotto dei Pescatori lungo il fiume Tresa.

2009
Avvio del cantiere per la nuova sede del museo a Villa Carolina.

3 giugno 2010
Inaugurazione della nuova sede del Museo della Pesca


Scarica i testi introduttivi dell'esposizione pemanente

 

Tags:

Free Joomla! template by L.THEME