Pesci in carpione, 1958

I pesci si infarinano, si fanno friggere nell’olio ben caldo con aggiunta di erba salvia, rosmarino, un pò di sale. Quando sono ben fritti, circa 20 minuti di cottura, si mettono in un piatto fondo.

Prendete alcune cucchiaiate di olio rimasto dalla cottura precedente e tostate le seguenti verdure: prezzemolo finemente trito, aglio, erbette, e, a piacimento, altre verdure in piccola quantità. Quando son ben tostate si aggiunge l’aceto, e alla prima bollitura si versa l’intingolo sopra il pesce in modo da ricoprirlo interamente. Si lascia raffreddare e si serve freddo. Qualora l’aceto fosse troppo forte aggiungere vino.

AAVV, Le ricette della nonna: raccolta di ricette ticinesi, Locarno, 1958

Tags:

Free Joomla! template by L.THEME