La pesca sportiva

Seppure già presente in epoca greco-romana ed ancora prima (Egitto, Cina), la pesca che oggi chiamiamo sportiva, ossia a carattere ricreativo anziché professionale, si è sviluppata nell’Europa medioevale. La più antica testimonianza scritta in proposito ad oggi conosciuta si deve al letterato francese Guido de Bazoches e risale al XII secolo.

La pesca sportiva è unmodo per occupare piacevolmente il tempo libero.

L’obiettivo del pescatore sportivo non è tanto la quantità del pescato, quanto la sua qualità. A questo lo spingono anche le prescrizioni limitative della legge: riserve di pesca, divieti stagionali per determinate specie, divieto di impiegare certi strumenti e metodi, numero massimo degli attrezzi che si possono impiegare.

Gli strumenti principali del pescatore sportivo sono la lenza e la canna da pesca. Le esche più comuni nella pesca lungo i corsi d’acqua sono il lombrico e le larve degli insetti che vivono nell’acqua. Molto usate anche le esche artificiali che vogliono imitare il nutrimento naturale dei pesci, come il “cucchiaino” usato per catturare grossi pesci predatori, che luccica quasi sembrasse un pesciolino in fuga. Con i bruchi artificiali si pesca secondo il metodo “jo-jo”, muovendo cioè piano piano, su e giù, la lenza nell’acqua.

In Svizzera oggi si contano circa 140.000 pescatori sportivi; ognuno paga una patente o un diritto di pesca. In certi Cantoni il ricavato da queste tasse sulla pesca viene totalmente reinvestito nel settore: acquisto ed allevamento degli avannotti e dei giovani pesci, costi d’esercizio degli impianti di allevamento, stipendio dei guardapesca. La pesca libera con la lenza, quale antico diritto, esiste, per principio, sulla riva dei grandi laghi. Se si aggiungono ai pescatori sportivi con patente anche questi ultimi pescatori senza patente, si arriva ad un numero di circa 250.000 persone che praticano questa attività. Molti pescatori sono iscritti ad una delle numerose società di pesca locali o regionali.

Spesso queste società dispongono di sufficienti mezzi per gestire in proprio il corso d’acqua loro affidato o da loro affittato. Hanno cura che ogni anno vi vengano immessi abbastanza giovani pesci e che ci sia sempre un numero sufficiente di pesci pescabili.

Tags:

Free Joomla! template by L.THEME